Se vuoi sapere chi siamo e cosa facciamo, clicca qui

Bonsai del mese GIUGNO

Autore:

Matthias Graf

Foto:

455

Gruppo di lavoro / Associazione:

Bonsaifreunde Dreiländereck Moyogi Basel

Data:

27.06.2021

Il seguente testo è stato tradotto con www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

Albero del mese GIUGNO

Giugno è in effetti il mese tipico per l’azalea. Difficilmente c’è un mese così caratterizzato da una sola specie arborea come giugno con lo splendore della fioritura dell’azalea. Gli alberi sembrano essere immersi in nuvole rosa. Solo che purtroppo non puoi presentare un’azalea se non ne hai una. Per tutti i proprietari di alberi decidui, tuttavia, giugno è anche un mese importante per la potatura delle foglie. O si possono potare le foglie già alla fine di maggio / inizio giugno o si lascia la crescita per un po’ e l’albero può ricaricare le sue batterie fino alla fine di giugno. Aiuta anche a bilanciare la crescita tra le zone forti e quelle deboli e stimola la crescita nelle zone deboli o anche su tutto l’albero.

L’acero platano mostrato qui è effettivamente caratterizzato dalle sue enormi foglie nel primo germoglio. Spesso, la crescita di questa specie di albero nel vassoio si ferma dopo il primo germoglio dopo pochi internodi. I germogli dominanti rallentano quelli più piccoli. Una potatura fogliare con rimozione simultanea delle gemme terminali fa risvegliare di nuovo l’albero e le foglie prima enormi sono ora sostituite da altre più piccole. Se non si facesse nulla, molti boccioli interni diventerebbero gialli e morirebbero. In questo modo, però, è possibile sistemare i rami sui rami interni poco dopo la ricrescita. Con le sue foglie ora più piccole, non potrà mai competere con un acero norvegese, ma recupera un po’ della sua idoneità bonsai e delizia con il suo aspetto in giugno.

3 2 Bewertungen
Artikelbewertung
0 Kommentare
Inline Feedbacks
Alle Kommentare anzeigen